Le Nostre Nocciole Sfondo Alberi | Nutella

LE NOSTRE NOCCIOLE

Tra le attività di Ferrero volte a garantire la sostenibilità lungo la filiera delle nocciole vi è la tracciabilità dell'ingrediente.

Le nostre nocciole provengono principalmente da Turchia, Italia, Cile e USA. L'impegno di Ferrero è quello di raggiungere la completa tracciabilità delle proprie nocciole lungo tutta la catena del valore. La tracciabilità nell'ambito della catena del valore delle nocciole consiste nella capacità di risalire alla fonte originaria delle nocciole stesse, sia essa una singola piantagione o una cooperativa. Raggiungere tale obiettivo è stato sfidante in alcuni Paesi in cui le filiere sono molto grandi e complesse. In altri paesi, invece, è stato più semplice raggiungere alti livelli di tracciabilità. In Cile e USA, ad esempio, Ferrero ha raggiunto la completa tracciabilità.

Le Nostre Nocciole | Nutella
sustainable hazelnut

Ferrero ha pubblicato una Carta ufficiale dedicata alle nocciole, sviluppata insieme a Earthworm Foundation. La Ferrero Hazelnut Charter delinea i requisiti e gli impegni di Ferrero per quanto riguarda l'approvvigionamento responsabile delle nocciole. La Carta si basa sulle priorità selezionate di Ferrero in tre aree: Diritti Umani e Pratiche Sociali, Protezione Ambientale e Sostenibilità, Trasparenza dei fornitori, con l’ obiettivo di essere una forza trainante in un’industria delle nocciole che crei valore per tutti. Al centro dell'attuazione della Carta saranno il programma di sostenibilità Ferrero, Ferrero Farming Values ​​(FFV) per le nocciole, così come le partnership e la collaborazione con fornitori, partner fidati e altri attori della catena del valore.

 

 

 

Da dove proviene? Clicca e viaggia?

Garantiamo qualità e freschezza

Le nocciole utilizzate in Nutella® provengono da noccioleti, che si trovano principalmente nei climi di tipo mediterraneo. Le nostre nocciole provengono da diverse parti del mondo, in particolare da Turchia, Italia, Cile e Stati Uniti. La regione turca del Mar Nero è il più grande produttore mondiale di nocciole e, di conseguenza, quella da cui proviene la maggior parte delle nostre nocciole. La competenza e la tradizione Ferrero rispetto a questo frutto risale alle sue radici in Italia, poiché la fornitura si può trovare anche in Piemonte - dove è stata fondata Ferrero - così come nel Lazio e in Campania. La raccolta avviene tra l'inizio di agosto e la fine di settembre.

Nutella Map
Hazelnut Farm Landscape | Nutella

Per assicurare la costante disponibilità di nocciole, il frutto è coltivato anche in paesi dell'emisfero australe, che forniscono un raccolto aggiuntivo tra febbraio e marzo. Di conseguenza, Ferrero ha costituito una serie di aziende di produzione locale di nocciole (Agrifarm) in Cile, Argentina, Sud Africa e Australia, oltre a Georgia e Serbia. Attraverso le Agrifarm, Ferrero sta sviluppando un business model sostenibile assieme ai coltivatori locali, condividendo e promuovendo buone pratiche agricole (vivai, formazione, assistenza agronomica, ecc.). Scopri di più nel più recente CRS Report Ferrero qui.

Nocciole Coltivazione Paesaggio | Nutella

Sostenibilità nell'
approvvigionamento delle nocciole

La visione di Ferrero nei confronti della sostenibilità si pone l'obiettivo di migliorare le condizioni delle comunità produttrici di nocciole nelle aree dove l'azienda opera.

Il programma Ferrero Farming Values ​​(FFV) per le nocciole è operativo in Turchia dal 2012. All'interno di questo programma Ferrero ha sviluppato uno standard di produzione di nocciole in collaborazione con SCS (Scientific Certification Systems) Global Services, un fornitore leader a livello mondiale di certificazione e servizi di sostenibilità . Attraverso il programma Ferrero Farming Values ​​(FFV), Ferrero lavora con gli agricoltori, per lo più piccoli proprietari, per fornire loro conoscenza delle buone pratiche agricole e sociali. Ogni anno SCS Global Services, insieme alle società di revisione locali, effettua audit specifici degli agricoltori scelti randomicamente.

Durante la stagione di crescita del 2019, i nostri team hanno visitato più di 400 frutteti al giorno e hanno raggiunto 21.211 agricoltori. I frutteti ccoinvolti hanno aumentato le loro rese in media del 40-45% rispetto agli altri frutteti nelle stesse aree.

Ferrero ha inoltre collaborato con GIZ (Deutsche Gesellschaft für Internationale Zusammenarbeit GmbH) per sviluppare un sistema di monitoraggio e valutazione al fine di valutare e riferire l'andamento e l'impatto delle attività sociali e degli interventi sul campo. Questo sistema riflette i dati raccolti da diverse parti interessate, inclusi agricoltori, lavoratori, mediatori del lavoro e opinion leader della comunità.

Uno dei paesi in cui sono coltivate le nocciole che soddisfano i nostri criteri di qualità, in particolare in Piemonte, Lazio e Campania, aree storiche di produzione. È pertanto fondamentale occuparsi dello sviluppo e del mantenimanto della filiera sostenibile in queste aree. Nell'ambito del piano di approvvigionamento responsabile, Ferrero collabora dal 2015 con DNV GL, fornitore di soluzioni di business assurance a livello globale. La partnership consente a Ferrero di sviluppare azioni concrete che vedono il coinvolgimento sia dei coltivatori che delle associazioni, offrendo formazione e assistenza sul campo.
La prima Agrifarm di Ferrero, Agrichile, è stata fondata nel 1991 in Cile, paese che presenta un clima favorevole per la coltivazione delle nocciole. Risultato di oltre 25 anni di attività di Agrichile, che mette insieme l'esperienza dei nostri agronomi e l'elevata specializzazione degli agricoltori cileni, è stata la creazione di un'intera filiera. I processi di produzione di Ferrero in Cile sono stati certificati nel 2019 da SCS Global Services secondo lo standard Sustainability Grown, un programma accreditato di certificazione che garantisce che le nocciole rispettino vari standard ambientali, che i lavoratori e le comunità siano tutelati e coinvolti nei processi e che le aziende produttrici siano economicamente resilienti.
Acquistiamo le nostre nocciole anche dall'Oregon, negli Stati Uniti. L'Oregon ha una lunga e consolidata tradizione (il primo nocciòlo coltivato fu piantato a Scottsburg nel 1858) e competenza nella coltivazione delle nocciole. La coltivazione delle nocciole in Oregon raggiunge i massimi livelli di tracciabilità ed è concentrata nella Willamette Valley nella parte nord-occidentale dello stato, vicino all'Oceano Pacifico. Il clima oceanico di questa regione è favorevole alla coltivazione di tale frutto e consente di ottenere nocciole di varietà nordamericana di alta qualità.
Nocciole Raccolto Secchio Coltivatore | Nutella

Uniamo le forze con gli stakeholder chiave

L'impiego di pratiche etiche sul lavoro è un valore fondamentale per Ferrero. Per questo, nell'ambito della filiera delle nocciole vengono promosse le migliori pratiche occupazionali. Ferrero partecipa attivamente a partnership pubblico-private estese con CAOBISCO (Associazione dell'industria del cioccolato, della biscotteria-pasticceria e della confetteria dell'UE) e con ILO (Organizzazione internaziale del lavoro) in Turchia, attraverso un progetto che mira a contribuire all'eliminazione delle forme peggiori di lavoro minorile nelle pratiche agricole stagionali della raccolta delle nocciole. Ferrero collabora inoltre con Earthworm Foundation, un'organizzazione no profit che contribuisce al miglioramento delle condizioni delle filiere, per l'applicazione del programma di approvvigionamento responsabile delle nocciole.

Se ti piace, condividi su